eventi

Prossimi | Passati

 




 

Prossimi





Passati


La storia di Antigone

Favola in musica per cornacchie, cani selvatici, maledizioni, tiranni, sepolcri & fanciulle in fiore


VICENZA, Teatro Olimpico, 29 settembre 2012

Caprioli

Aspettando la magia del Natale

TORINO, Circolo dei Lettori, 19 dicembre 2008



Al Circolo dei Lettori di Palazzo Graneri della Roccia, Laura Curino interpreta alcune favole dal FABULARIO (Viennepierre Editore) di Giovanni Tamburelli, scelte musicali di Roberto Tarasco.




La disfida della Zanzara e della Barbera

CASALBELTRAME (Novara), 14 giugno 2008



 

In occasione dell'inaugurazione della mostra di Giovanni Tamburelli ZANZARinFESTA al Museo Materima di Casalbeltrame Gad Lerner e Sebastiano Vassalli sono stati protagonisti di una disfida (con arbitro unico e insindacabile Nico Orengo), che ha visto i due contendenti schierarsi rispettivamente a difesa della necessità di debellare l'antipatico insetto che infesta le terre d'acque del Vercellese, ma anche le colline del Monferrato e del Torinese, e a sostegno – altrimenti – della necessità di rassegnarsi a una pacifica convivenza con quel parassita che è pur sempre cittadino della Bassa da più di mezzo millennio. A documentare i momenti salienti della serata resta un video di Ugo Giletta.




Operazione Zanzara

FEBBRAIO 2008



Da un'idea di Sebastiano Vassalli è nata la "Operazione Zanzara", lanciata nel febbraio 2008 con l'invio di circa 170 lettere a Sindaci, Assessori Provinciali e Responsabili delle testate giornalistiche dei paesi delle province di Vercelli, Novara e Pavia in cui più estesa è la coltura del riso. Nella lettera – qui riprodotta – il noto scrittore propone agli Amministratori locali di abbellire le rotonde stradali della zona con un Monumento alla Zanzara di Giovanni Tamburelli. La proposta di Vassalli intende addomesticare ed esorcizzare con ironia la presenza di quel parassita che, per quanto molesto, abita da secoli il Territorio. Dedicare monumenti alla zanzara nelle terre d'acqua sarebbe un modo per rendere riconoscibile il territorio non diversamente da quanto accade in Castiglia dove il Toro è simbolo distintivo di una regione intera.




L'Anguilla

ISOLABONA (Imperia), 5 agosto 2007



 

Una performance ideata da Nico Orengo, realizzata da Giovanni Tamburelli e filmata da Ugo Giletta con la partecipazione (in)volontaria e divertita della cittadinanza di Isolabona, dei villeggianti della località ligure e della banda musicale del paese che ha composto per l'occasione l'inno all'anguilla.

L'evento è stato preceduto da un battage pubblicitario che, sulle testate locali, annunciava la presenza di una misteriosa grossa anguilla: una rarità, insomma, dato che, nella realtà, da tempo non si avvistano più ad Isolabona quei grandi pesci. E' stata così creata la suspense che ha prodotto una mobilitazione di massa (con tanto di forze dell'ordine in allerta) e quando nel torrente sono state trovate due grosse anguille in ferro smaltato di Tamburelli – il ritrovamento ha dato il via a una festa multicolore a gran vantaggio di bambini e grandi...
Per saperne di più...